I trucchi e i segreti di shadowfire

I TRUCCHI E I SEGRETI DI SHADOWFIRE
La differenza tra giochi avventurosi e giochi da bar ultimamente è venuta quasi a cadere, e Shadowfire non farà che peggiorare la situazione! La Denton Designs ha concepito e realizzato un tipo di gioco assolutamente inedito, in cui al testo si sostituiscono delle icone, il che mette l'avventura alla portata di qualsiasi giocatore da bar. La Shadowfire è una nave stellare di nuovo tipo, capace di saltare di orbita in orbita, ed è quindi un'arma poderosa. I progetti di questa nuova nave stanno su un microdisco innestato nella spina dorsale dell'ambasciatore Kryxix. L'ambasciatore però è stato catturato dal generale Zoff, un traditore dell'Impero, e viene tenuto prigioniero sulla nave di Zoff. È solo questione di tempo (di 100 minuti, per l'esattezza) prima che gli aguzzini di Zoff scoprano i piani della Shadowfire, con la quale Zoff potrà dominare l'impero. La Enigma, un'organizzazione al servizio dell'imperatore, è un miscuglio di eroi, di feccia criminale e di ingegneria genetica.

26 Apr 2016 0 comment
(0 votes)
  admin - strongboy

articolo derivante da : I MAGNIFICI 5/7 - numero 06


shadowfire 2

I componenti della squadra sono i soli in grado di penetrare sulla nave di Zoff, liberare l'ambasciatore Kryxix, catturare Zoff e conquistare oppure distruggere la Zoff. Il gioco si svolge in tempo reale. La squadra Enigma comprende sei membri. Il capo, Zark Montor, è un umano. L' insettoide Syylk è un combattente indomito che odia Zoff in modo patologico (o non avrà forse un debole per lui?). Sevrina Maris è un'umana con la fedina penale sporca ed è specializzata nello scassinare le serrature: è leale solo verso se stessa, il che è un problema. Il contrabbandiere Torik è una creatura simile a un uccello: ci sa fare con gli esplosivi e, potendo volare, è molto veloce ed è un ottimo ricognitore. Lento ma ben blindato, Maul è un droide da guerra che si porta appresso parecchi sistemi d'arma diversi. C'è infine Manto, un droide da trasporto che però può fare ben poco per autoproteggersi. In Shadowfire c'è una netta componente di strategia, in quanto l'impiego più vantaggioso dei personaggi richiede di mettere a frutto le loro doti e minimizzare i loro punti deboli al momento giusto. È questione di strategia anche il modo in cui si muovono i personaggi una volta saliti sulla Zoff.  Torik è un buon ricognitore ma è vulnerabile, Sevrina sa aprire ogni porta chiusa, Zark o Syylk verranno buoni nei momenti più caldi. Il display è complicato, e per capirne le interrelazioni sarà meglio giocare diverse ore. Fondamentalmente, gli schermi principali sono cinque, ognuno dei quali suddiviso in sezioni. Sullo schermo Team appaiono i sei personaggi, ed è qui che si sceglie il personaggio che si vuole controllare. Lo schermo Status mostra gli attributi del personaggio prescelto: delle icone indicano l'agilità, la forza, la resistenza e il peso che il personaggio può portare. Delle strisce verdi indicano visivamente il grado in cui il personaggio possiede tali capacità. Lo schermo Oggetti permette la manipolazione delle armi e degli attrezzi. Ci sono tre sottoschermi che mostrano gli oggetti nello stesso posto in cui si trova il personaggio prescelto, gli oggetti che esso porta con sé e le icone tramite le quali si possono manipolare gli oggetti. Anche lo schermo Movimento ha tre sottoschermi: nel più grande ci sono delle frecce che indicano otto direzioni (le frecce in tinta unita indicano le possibili direzioni in cui si può trovare un dato punto). Lo schermo di mezzo dà la posizione aggiornata del personaggio, e quello di destra contiene le icone per il cambiamento di schermo.


shadowfire 3


I tre sottoschermi dello schermo Battaglia mostrano i personaggi (amici o ostili) che si trovano in una data posizione, una bussola a otto direzioni e una serie di icone di attivazione che servono ad attaccare con l'arma prescelta. Con le tre icone d'attacco il personaggio dà battaglia, e se vince avanza, oppure sta fermo e si difende o, infine, si ritira in una posizione più sicura. Alcune armi funzionano solo in un dato ambiente, mentre con altre si può anche sparare verso dei punti limitrofi: ecco quindi il valore strategico delle armi impiegate, dato che il giocatore deve assicurarsi sempre che i personaggi abbiano le armi adatte oppure siano nei pressi di un arsenale di armi intercambiabili. L'intero gioco si può controllare col joystick. Il cursore viene piazzato sopra un'icona d'azione, tipo 'prendi' o 'lascia', che viene attivata premendo il pulsante di fuoco e poi spostata sull'icona dell'oggetto prescelto. Tutti gli schermi principali sono accompagnati (in alto) da tre schermi più piccoli: a sinistra c'è lo stato di tutti e sei i personaggi, al centro una mappa della posizione prescelta, a destra un'immagine ingrandita del personaggio prescelto. Su un inserto tipo printout appaiono sotto forma di testo delle informazioni utili al giocatore. Su ciascuno schermo, dei monitor colorati permettono di passare da uno schermo all'altro. È molto difficile descrivere Shadowfire o farlo rientrare in una data categoria: forse bisognerebbe definirlo brillante, e basta. Sulle prime, le icone possono sembrare un po' astruse, ma con un po' di esercizic si rivelano davvero facili da usare. La grafica è buona, specie nello schermo dei personaggi (a proposito, sullo Spectrum la grafica è più chiara che sul CBM 64). Il gioco è decisamente difficile, e ci vuole un po: di tempo per impadronirsene. Ciò che le rende davvero eccezionale è il fatto che ciascun personaggio ha delle doti particolari, e quindi ha un ruolo importante nel portare a buon fine la missione. Come già in Lord of Midnight, la strategia è importante anche in Shadowfire. Prima di giocare in modo veramente competitivo, sarà meglio giocare qualche volta a tempo perso per prendere familiarità con la nave e dintorni. Confrontando la versione CBM 64 e la versione Spectrum, direi che la versione Spectrum è la migliore perché ha una grafica più chiara (e non pasticciata con troppi colori, come nel CBM) ed è più impegnativa da giocare.


shadowfire 1


In definitiva, Shadowfire è un ottimo gioco che piacerà praticamente a tutti, specie a quelli a cui erano già piaciuti Lords of Midnight o Alien. Dover gestire sei personaggi è una buona cosa, poiché in un certo senso è come avere sei vite, però se si vuole vincere bisogna anche badare al gioco di squadra. D'altro canto, ciò significa anche dover badare a tutti e sei, schizzando col joystick da un personaggio all'altro. Le informazioni che appaiono sullo schermo sono utili e numerose, e la grafica è superba. Shadowfire è un gioco complesso che richiede un bel po' di tempo per essere completato, anche perché ci Vuole un po' prima di capire e utilizzare rapidamente il sistema iconico, ma penso che comunque avrà successo. Quando mi impegno in un gioco come questo, mi piace essere convinta che ogni dettaglio sia stato studiato per bene, poiché mi sembra importante lasciarsi coinvolgere dai personaggi e dai loro obiettivi. Basta comunque leggere il manuale illustrato accluso per rendersi conto che tutto è stato ben studiato, fin nei dettagli. Anzi, man mano che si procede col gioco, si comincia a conoscere bene i personaggi e i loro schemi di comportamento nella missione incorso. Shadowfire si leva cosi ai livelli della strategia e dei giochi di ruolo. Dal punto di vista visivo, il gioco è semplicemente incredibile: la grafica è scorrevole, e gli schermi si aprono e si chiudono a iride che è un piacere! Un cenno particolare meritano gli schermi dei personaggi: sono meravigliosi, e ogni cosa o persona è raffigurata fin nei dettagli. Il controllo iconico è una novità nel mondo dei giochi per computer, ma sono certa che non sarà un fuoco di paglia. Riassumendo: controllo iconico, grafica straordinaria, caratterizzazioni e genialità ideativa fanno di Shadowfire il massimo che il mondo dei videogiochi può oggi esprimere.
Cristina Barigazzi


 

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE E VIDEO :

 LINK A GAMEBASE64 : Shadowfire

 LINK A LEMONC64 : Shadowfire

 

  

   

Last modified on Wednesday, 18 May 2016 21:15
Login to post comments

DUMPSCAN.COM un grande sito per voi . . .

siti per C64

siti per VIC20

 

siti per C16 PLUS4

riviste e libri italiani

Rimanete in contatto con noi

Sottoscrivete l'iscrizione mailing list

  • Aggiornamenti
  • Novità
  • Eventi

Contattateci

Italia
T: 000055556666
F: 222277779999
ELenco contatti