Amiga la nuova era del personal

AMIGA: LA NUOVA ERA DEL PERSONAL
Multiprogrammazione, 4096 tonalità di colore, sintesi vocale, grafica eccezionale, statica e animata. Per apprezzare Commodore Amiga è necessario ripercorrere brevemente la storia dei computer, che fino a pochi anni orsono erano molto più grandi degli attuali personal. Con potenza novelmente inferiore. L'uso delle lettere minuscole è stato introdotto soltanto dieci anni fa, permettendo lo sviluppo della videoscrittura per la stesura dei testi.

07 Jun 2016 0 comment
(0 votes)
  admin - strongboy

 articolo derivante da : I MAGNIFICI 5/7 - numero 15


 amiga la nuova era del personal (1)A quell'epoca la grafica stava ancora muovendo i primi passi, e le curve sul video si potevano disegnare utilizzando opportunamente i caratteri alfabetici. Solo i moderni personal computer possono riprodurre curve e diagrammi, indispensabili per molte applicazioni di tipo grafico, scientifico. I personal computer attuali con queste capacità sono però molto limitati rispetto ad Amiga che con la sua architettura di nuova concezione, unisce in un solo elaboratore la potenza di più computer, ciascuno dedicato a una scientifica funzione: grafica, statica e animata, musica, sintesi vocale, oltre naturalmente alle normali funzioni di un personal. I personal tradizionali p9ssono scrivere lettere, eseguire calcoli numerici, esaminare archivi di dati e tracciare grafici e diagrammi, solo in modo sequenziale. Amiga può fare tutto ciò, ma si noti la differenza, contemporaneamente. Per rendere più efficiente e di facile uso il sistema anche all'utenza meno esperta, Amiga dispone di un'interfaccia software molto innovativa basata su più "finestre" che possono essere aperte contemporaneamente sullo schermo. Con l'uso delle finestre può eseguire più di 40 programmi contemporaneamente. Le finestre sullo schermo possono essere ingrandite, rimpicciolite, concatenate, sovrapposte o spostate velocemente. Con la tecnica delle finestre è possibile estrapolare e ingrandire particolari di un grafico, un'immagine o un testo. Una finestra può anche essere chiusa e riposta in un angolo dello schermo, per fare posto a una nuova immagine, che può persino essere una figura tridimensionale in continua rotazione. La qualità dell'immagine a colori di Amiga supera di molto quella degli attuali personal. Dotato di una risoluzione massima di 640 x 400 punti (sistema NTS, con PAL 640x520} che un odierno personal computer non riesce a offrire se non in modo monocromatico, Amiga è in grado di visualizzare sullo schermo fino a 16 colori contemporaneamente. In media risoluzione, 320x 200 punti, è possibile visualizzare immagini a colori con un massimo di 4096 toni diversi. L'interfaccia video di Amiga permette inoltre di visualizzare sullo schermo un'immagine video, che può essere elaborata separatamente. Amiga è configurabile come apparecchio ricevente tipo teletext ed è una fra le più economiche e potenti stazioni di editing per il sistema Videotel. Amiga può addirittura visualizzare immagini e sequenze di immagini provenienti da telecamere e videoregistratori, trasformandole e arricchendole con nuove immagini e testi. Immagini di oggetti reali, per esempio la sagoma di un'automobile, possono essere trasformate cambiando il colore o variandone in qualche modo l'aspetto. Un salone di bellezza potrebbe addirittura mostrare alle clienti il risultato finale di una particolare tecnica di trucco prima ancora di eseguirla e anche un parrucchiere potrebbe simulare l'effetto di un determinato taglio di capelli o di una tintura. Con la riproduzione video di uno spazio ambientale, un architetto d'interni può sperimentare tutte le possibili disposizioni dell'arredamento, trasformando a piacere le forme e i colori.Un medico sportiamiga la nuova era del personal (2)vo può seguire sul video di Amiga un battito cardiaco simulato mentre sullo sfondo l'atleta in osservazione sta completando l'ultimo giro di corsa. Un costruttore di auto potrebbe simulare con Amiga il comportamento di una miscela di gas in un motore a pistoni rotanti in ogni fase della rotazione, variando di volta in volta il numero degli ottani. Il principio è sempre lo stesso: ciò che è possibile calcolare con il computer, Amiga riesce a mostrarlo sullo schermo sotto forma di immagini a colori; si può utilizzare anche per la sintesi vocale e sonora. Proprio come per le immagini, Amiga può registrare segnali da microfoni, da amplificatori o da altri apparecchi audio, modificarli, memorizzarli e riprodurli su due canali stereo con ottima qualità di riproduzione. La registrazione di un concerto in uno studio radiofonico può essere riprodotta con l'acustica di una chiesa o con quella di uno stadio, Amiga inoltre può produrre indifferentemente effetti sonori, musica e parole in modo sintetico. Nella modalità sintesi vocale, per esempio, il computer può pronunciare ad alta voce messaggi di errore o richieste rivolte all'utente. Questa opportunità è di estrema utilità quando è importante richiamare l'attenzione dell'utente. La sintesi vocale è di grande importanza nel campo della didattica o per gli handicappati, per esempio i ciechi. Quando Amiga viene utilizzato in ambito professionale, la presenza di un monitor a colori suggerisce nuovi modi di impiego. Il computer può funzionare da terminale per videoconferenze o per il videotelefono. Oltre a rappresentare sui video gli interventi dei partecipanti, Amiga naturalmente è in grado di rielaborare tutti i testi e le immagini delle relazioni. La comunicazione audiovisiva ha davanti a sé un grande futuro con l'avvento delle tecniche laser, come il Compact Disc, che permetteranno di memorizzare grandi quantità di informazioni, di immagini e di suoni. Amiga è il computer ideale per le applicazioni di elaborazione in campo tecnico-scientifico che richiedono un'alta velocità operativa, fino a qualche anno fa prerogativa di computer più grandi e costosi. I sistemi operativi tradizionali come MS-DOS, il sistema operativo standard per i personal computer, sarebbero sottodimensionati per attività così diversificate. Per questo Amiga è stato progettato con un sistema operativo completamente nuovo. Con Amiga DOS l'utente può sfruttare le grandi capacità di Amiga senza sforzo e con la massima efficienza. Con l'uso del mouse, un dispositivo di controllo del cursore, il movimento di una mano provoca lo spostamento di una piccola freccia sullo schermo con la quale si possono scegliere le funzioni desiderate. Questo tipo di dispositivo rende più facile utilizzare Amiga. Come memoria di massa infatti Amiga dispone di un drive o floppy disk da 3,5", che contiene 880K di dati.

Last modified on Tuesday, 07 June 2016 21:46
Login to post comments

DUMPSCAN.COM un grande sito per voi . . .

siti per C64

siti per VIC20

 

siti per C16 PLUS4

riviste e libri italiani

Rimanete in contatto con noi

Sottoscrivete l'iscrizione mailing list

  • Aggiornamenti
  • Novità
  • Eventi

Contattateci

Italia
T: 000055556666
F: 222277779999
ELenco contatti