Deus ex machina: una vita biologica

DEUS EX MACHINA: UNA VITA BIOLOGICA
Se una cosa si può dire di Deus ex machina è che certo non ha portato molta fortuna all'Automata, la software house che lo ha ideato. Più di un anno fa (prima di uscire nella versione Spectrum), questo gioco veniva magnificato come una rivoluzione nel campo dei videogiochi dato che l'azione sullo schermo era sincronizzata ad una colonna sonora stereofonica autonoma, riproducibile grazie a un normalissimo mangia-cassette.

08 Jun 2016 0 comment
(0 votes)
  admin - strongboy

articolo derivante da : I MAGNIFICI 5/7 - numero 15


 deus ex machina una vita biologica (1)deus ex machina una vita biologica (2)Dato che ad accompagnare le bizzarre creazioni musicali di Mei Croucher c'erano cantanti famosi come Jon Pertwee, lan Dury e Frankie Howerd, la cosa aveva destato un certo interesse nei media. Malgrado tutto ciò, il gioco è stato un fiasco commerciale, tanto che l'Automata si è abbandonata a violente filippiche contro i distributori rei di non averlo messo in luce. Nell'estate del 1985 era anche fallito un primo tentativo di lanciarne una versione per il 64 — e quindi oggi sembra a dir poco strano che la Electric Dreams possa credere di poterci guadagnare qualche soldo. 11  programma è più che altro non singolare manifesto filosofico che mette il giocatore nei panni di una creatura il cui sviluppo è seguito dal concepimento (proprio così: c'è un episodio in cui bisogna guidare uno spermatozoo verso un uovo mentre lan Dury canta "Sono un agente fertilizzante") fino alla tomba. Obiettivo del gioco è mantenere un livello di autoconservazione tale da garantire sempre un alto punteggio-vita. Ciascuna facciata della cassetta audio dura sui trenta minuti, durante i quali il gioco si snoda in circa tredici fasi diverse, ciascuna delle quali è un minigioco a sé stante. Ad esempio, mentre Donna Bailey canta "I am Machine, I have always been", dovete provvedere alle uova in via di incubazione all'interno della macchina usando il cursore per fare in modo che non cessino di girare. In un'altra fase dovete saltare non appena la cassetta ve lo ordina — e se l'avete sincronizzata esattamente sull'inizio del programma, a questo punto dovrebbero anche apparire gli ostacoli da superare. Tutto ciò ci porta inevitabilmente a quella che è la grossa pecca di questo programma: in fin dei conti, non si tratta di un gioco molto appassionante. Il guaio è che, qualsiasi cosa si faccia, l'azione deve sempre e comunque procedere per non perdere la sincronia con la cassetta. Detto ciò, bisogna comunque ammettere cfte si tratta di un package decisamente originale, programmato in modo invidiabile e*con una grafica a volte eccezionale. Pur essendo veicolo di una filosofia assurdamente pretenziosa, anche la colonna sonora è a suo modo interessante e godibile. Tutti gli effetti musicali sono stati creati da Mei Croucher facendo uso di una varietà di sintetizzatori, chitarre e percussioni. Il risultato non è certo per tutti i gusti, ma è suggestivo e a volte quasi ipnotico. Resta però la pecca fatale: si tratta certo di un'esperienza interessante... ma non ci si gioca una seconda volta.

 

 

 


 INFORMAZIONI AGGIUNTIVE E VIDEO :

 link a gamebase 64 : Deus Ex Machina

 

  

 

  

 

  

 

  

 

  

 

Last modified on Wednesday, 08 June 2016 20:12
Login to post comments

DUMPSCAN.COM un grande sito per voi . . .

siti per C64

siti per VIC20

 

siti per C16 PLUS4

riviste e libri italiani

Rimanete in contatto con noi

Sottoscrivete l'iscrizione mailing list

  • Aggiornamenti
  • Novità
  • Eventi

Contattateci

Italia
T: 000055556666
F: 222277779999
ELenco contatti